Studio Del Bene - Chiropratica e cura della persona

La Chiropratica

Che cosa è la chiropratica

“Solo quando la scienza si metterà al servizio della spiritualità, recuperando l’antico e inscindibile rapporto tra corpo e anima, l’uomo capirà quanto è bella la vita

Trattamento chiropratico
La Chiropratica è una scienza clinica fondata sulla strettissima connessione che esiste tra la struttura della colonna vertebrale e la funzione del sistema nervoso.

*video ad uso esclusivo dei membri dell’Associazione Italiana Chiropratici

Qualsiasi alterazione biomeccanica (cosiddette sublussazioni) correlata con la colonna vertebrale può avere degli effetti negativi sulla trasmissione degli impulsi nervosi e può portare ad un deterioramento dello stato di salute. Essa indebolirà il sistema scheletrico, muscolare e nervoso, privandolo del suo connaturato equilibrio e provocando successivi danni agli organi (per quanto riguarda questi ultimi, la Chiropratica, in alcuni casi, può influire positivamente sui riflessi neurofisiologici, come ad es. le funzioni cardiache, digestive, respiratorie o circolatorie).

Sono molti i fattori che possono causare una sublussazione, ad esempio infortuni sportivi o sul lavoro, postura impropria, traumi, stress, stile di vita sedentario, scorretta alimentazione, fumo, alcool , uso di droghe ed un uso sconsiderato e smisurato di farmaci.

La Chiropratica stimola il corpo al fine di trovare e mantenere l’equilibrio tra gli aspetti fisiologici, strutturali e biomeccanici (vedi articolo Triangolo della salute) e per raggiungere uno stato di salute ottimale (conditio sine qua non per una buona qualità della vita) cercando di evitare il più possibile interventi chirurgici e farmaci.

Da rilevare, inoltre, che per la salute dell’individuo, la Chiropratica attribuisce un ruolo molto importante al sistema nervoso per le sue correlazioni con altre parti dell’organismo. Infatti il sistema nervoso orchestra ogni movimento, integra ogni funzione viscerale, visiva, auditiva, ormonale e cognitiva. Quindi squilibri biomeccanici della colonna vertebrale e delle altre articolazioni del corpo possono portare dei danni a tutto ciò che è collegato con il sistema nervoso.

Per il Chiropratico due pazienti con lo stesso sintomo non saranno mai uguali. Ogni individuo, infatti, è un’unità composta da più parti interconnesse tra loro, e nel curarlo non si può non tener conto di queste componenti fisiche, emotive, sociali e dei legami sottili che le attraversano.

Ne consegue che basta uno squilibrio in una di queste componenti affinché la salute di tutto il sistema “individuo” ne risenta e ne soffra.